19 Ottobre 2017

SUCCESS STORIES

siram

Tempestività, trasparenza e chiarezza

Con la professoressa Cristina Siciliano, Vice Presidente della Armando Curcio Editore, ripercorriamo la lungimirante storia di intuito evolutivo del Gruppo, caratterizzata da investimenti strategici sempre in anticipo sui tempi, con i quali la struttura editoriale ha affrontato il traumatico passaggio carta-comunicazione informatica e digitale, in un momento in cui molte realtà storiche sono sparite.

approfondisci:

“Siamo stati attenti alle evoluzioni del mercato – dice Siciliano – riposizionando il marchio presso le giovani generazioni, cercando di avvicinarle ai grandi temi della letteratura e mitologia con prodotti anche per i bambini più piccoli. Il filo conduttore è il premio Curcio per le attività creative, oggi alla sua undicesima edizione, attraverso il quale abbiamo creato un forte network fra la scuola, le istituzioni e famiglie, necessario per raggiungere gli obiettivi di cultura e divulgazione che ci eravamo prefissati”. Il rapporto con gli investimenti tecnologici è sempre stato coerente con questa visione illuminata: da molti anni, la società fa uso strategico della locazione operativa. “Il rapporto con Computek Locazioni – prosegue Siciliano – è con l’Istituto Armando Curcio, spin off del gruppo che sarà a breve riconosciuto dal MIUR come università linguistica del settore editoriale. Al fine di tale riconoscimento era necessario procedere con investimenti di carattere tecnologico molto importanti, e per questo ci siamo rivolti a una struttura che potesse darci delle garanzie: senza un partner adeguato, il progetto sarebbe fallito”. Un progetto da realizzare in tempi brevissimi, quindi, riguardante aule e laboratori innovativi da realizzare con fornitori suggeriti dal MIUR. Computek Locazioni è intervenuto come partner consulenziale, sviluppando una sinergia a quattro che ha permesso di gestire le necessità con la flessibilità del Contratto Aperto, nei tempi prestabiliti. “Tempi davvero strettissimi – conclude Siciliano – e una grande tempestività nella delibera, completate da trasparenza e chiarezza da parte dei consulenti commerciali, sempre disponibili a fornire informazioni e chiarimenti in ogni aspetto, cosa non facile da trovare. Le strutture sono ora pienamente attive, pronte ad accogliere i diversi Master in programma: 7 aule a disposizione di 120 studenti.
siram

Molto più di un noleggio operativo

Da circa vent’anni Sperlari aggiorna le soluzioni informatiche godendo dei vantaggi della locazione operativa: una visione condivisa da tutte le figure manageriali che unisce ragioni di budget e di adeguamento del parco tecnologico coerente con le strategie.

approfondisci:

Con Mario Fieschi, IT Service Coordinator, ripercorriamo le ragioni di questa scelta: “Per noi è fondamentale avere strumenti sempre aggiornati, così da poter gestire in modo semplice la rotazione degli asset. Sincronizzando i PC con i nostri cicli di gestione del client, riusciamo a fornire computer sempre all’avanguardia con una pianificazione che prescinde dalle diverse campagne prodotto e senza troppi disagi per gli utenti”. Il rapporto professionale con Computek Locazioni nasce dalla relazione forte con il consulente commerciale Massimo Masera e si è ulteriormente consolidata nelle fasi di passaggio, con la possibilità di sincronizzare l’inizio dei canoni con la chiusura del precedente contratto, senza rate sovrapposte. “Computek Locazioni ci è venuta incontro dilazionando e spostando temporalmente i giorni di inizio del pagamento – spiega Fieschi – e questo ci ha permesso un cambio praticamente a costo zero. Se avessimo dovuto finire di pagare il vecchio fornitore per inserire il nuovo, avremmo avuto periodi nei quali pagavamo quasi due volte”. Il manager di Sperlari evidenzia anche il vantaggio di poter effettuare cambiamenti repentini delle dotazioni. “Tra poco, ad esempio, avremo bisogno di incrementare il numero dei portatili rispetto ai desktop e il Contratto Aperto ci consente di modificare velocemente i supporti senza intaccare troppo il costo del noleggio operativo, potendo inserire nuovo hardware a costi minimi” Computek Locazioni, come spiega Fieschi, ha riservato a Sperlari aspetti inediti e positivi, qualcosa che non si aspettava di trovare in un contratto di locazione: “Ho visto sempre uno sforzo concreto del consulente nel venirci incontro, ad esempio per la sostituzione di alcuni PC che si sono guastati per danni accidentali. Un’applicazione delle norme contrattuali non rigida, ma alla ricerca della soluzione a un problema specifico. Non capita tutti i giorni che un PC cada, sono eventi solitamente non coperti dalle assicurazioni che rischiano di creare intoppi nell’attività. Con Computek abbiamo condiviso il rischio, optando per disporre a noleggio di un 5-6% di macchine in più rispetto a quelle che ci servono, per sicurezza, evitando in ogni caso l’interruzione dell’attività degli utenti. La copertura è completata dalla tempestività di Computek nel trovare sempre una soluzione con uno sforzo davvero apprezzabile”. La natura consulenziale e il confronto continuo elevano il rapporto oltre la fornitura dei servizi di noleggio operativo, come dice Fieschi in chiusura con un esempio specifico: “Computek Locazioni ci ha offerto una   anche nelle fasi di smaltimento dei PC obsoleti. Un lavoro molto utile che ci ha liberato di una serie di hardware che avremmo dovuto smaltire autonomamente come rifiuto speciale. Un servizio aggiunto che ho molto apprezzato e che descrive bene l’ampiezza della soluzione di Computek”.
siram

Fiducia ripagata

Siram utilizza da anni la locazione operativa per gli investimenti IT, dato che spesso è una soluzione proposta dagli stessi vendor. Quando entrano in gioco considerazioni di più ampio raggio, la scelta ricade con crescente frequenza su Computek Locazioni.

approfondisci:

“Nel progetto di roll out delle stampanti multifunzione per le nostre sedi, sono partito dalla valutazione di tutte le opzioni di utilizzo” racconta Michele Simone Corbo, Responsabile acquisti di Siram “al fine di garantire il miglior risultato alla mia società. Le analisi affrontate, hanno evidenziato la maggiore affidabilità di questa collaborazione a tre: un partner per la fornitura dell’hardware, uno che garantisse le fasi di manutenzione e assistenza e Computek per la locazione”. L’approccio consulenziale ha guidato questa scelta, basata su una consapevolezza: “Il valore aggiunto di Computek Locazioni è di lasciare sempre aperte tutte le opzioni di valutazione e di scelta dei fornitori più adatti a ogni singolo progetto. In questo caso mi ha permesso di acquisire una corretta percezione dell’efficienza di BDF, che prima non conoscevo, poi confermata di fatto nelle operazioni di installazione e di assistenza”.
Crocevia di questo valore aggiunto è stato il consulente di Computek Locazioni, che ha saputo individuare i passi operativi e analizzare, insieme alle parti coinvolte, l’approccio più idoneo alla soluzione manifestata. “Zecchi ha saputo cogliere e ampliare le mie esigenze iniziali di sondare il mercato, valutare le scelte in campo e presidiare l’efficienza in tutte le fasi. Anche tenendo conto delle attenzioni che Siram ha nei confronti della sostenibilità. In questo modo, il gestore finanziario è entrato in maniera più incisiva nella gestione delle opzioni nel complesso.” La migliore attestazione di queste parole è l’atto di fiducia di Siram nei confronti di Computek Locazioni, la sua capacità di mettersi in gioco e affidarsi senza mai perdere di vista l’obiettivo finale, cioè acquisire la migliore efficienza in questo cambio radicale. Un passaggio che presentava numerose insidie, che dovevano pertanto essere affrontate con cognizione di causa e con apertura mentale, per accogliere i cambiamenti suggeriti. Anche in queste cose un’azienda dimostra la propria natura evolutiva.
fagioli

Fagioli opera da oltre 50 anni come primaria azienda mondiale nel settore dei trasporti, dei sollevamenti eccezionali, delle spedizioni e della logistica.

approfondisci:

atex imgsSpecializzata nei trasporti/spedizioni engineering door-to-door e project cargo, nei sollevamenti heavy lift e nella logistica, l’azienda possiede un elevato numero di mezzi e attrezzature che spazia dalla vasta gamma di camion per trasporto “in sagoma” all’ultima generazione di carrelli modulari semoventi, dai mezzi per l’attività marittima come chiatte fluviali e marittime fino ai più potenti e sofisticati sistemi di sollevamento. La Fagioli, negli ultimi anni, ha intrapreso percorsi strategici diversi che le hanno permesso di collocarsi in mercati internazionali nuovi e più evoluti legati al mondo dell’offshore, del petrolchimico e dell’industria del nucleare, del civile, della cantieristica navale e nel “salvage” di navi, come nel caso dell’ormai famosa nave da crociera Concordia.

Velocità, flessibilità e dinamismo

Sono ormai dieci anni che la Fagioli ha sposato la locazione operativa come modalità di approvvigionamento dell’infrastruttura informatica e tecnologica. Andrea Zoni, Responsabile IT, sintetizza bene i vantaggi evidenti e anche quelli meno percepibili che hanno portato a questa scelta strategica: “La spesa ben distribuita nel tempo, l’azzeramento delle incombenze di gestione degli asset come cespiti, sia tecniche che amministrative, la possibilità di sincronizzare l’evoluzione delle necessità tecnologiche con le tempistiche contrattuali, invece di legarsi ad ammortamenti fiscali o tecnologici dei beni acquistati”. Aspetti che non riguardano la sola convenienza finanziaria, ma che hanno diretta attinenza con la piena disponibilità dei beni di cui l’azienda necessita. “Avendo sedi all’estero – prosegue Zoni – ci rendiamo conto direttamente quanto la tecnologia stia correndo e quanto sia indispensabile stare al passo con le nuovi soluzioni disponibili”. Il rapporto con Computek Locazioni è relativamente recente ma, come conferma l’IT manager, è partito su basi solide: “Venivamo da un partner storico, mai messo in discussione. Recentemente, abbiamo cominciato a fare comparazioni di costo e di servizio e il vostro referente ha subito dimostrato velocità, flessibilità e dinamismo nella gestione della trattativa e delle procedure di attivazione. In pochissimi giorni, abbiamo concluso una prima fornitura e ora stiamo apprezzando le opportunità offerte dal ‘contratto aperto’ che ci permetterà nei prossimi mesi di attivare ulteriori investimenti”. L’efficacia relazionale e le competenze della consulenza, sono entrati in gioco come elementi decisivi: “Quasi quotidianamente siamo contattati da colossi finanziari per questo genere di proposte, ma la flessibilità e il dinamismo direi sartoriale di Computek Locazioni è una base solida per proseguire la partnership nel tempo”. E’ senz’altro motivo di orgoglio questo particolare apprezzamento: poter dialogare con interlocutori di elevato livello in una logica di piena comprensione garantendo una rapidità di soluzione che lascia loro aperte tutte le scelte riguardo alle soluzioni da adottare, è la ragione per cui esistiamo.
Foto: Andrea Zoni, Responsabile IT

Un incontro di persone

Nell’immaginario collettivo, Ideal Standard è un marchio storico che ha saputo mantenere la propria leadership affrontando i cambiamenti con dinamismo e flessibilità. Oggi è una realtà industriale moderna che sa coniugare qualità, design e innovazione.

approfondisci:

atex imgsE’ proprio l’innovazione a guidare il rapporto con Computek Locazioni, come racconta Fabrizio Belligi, ITS Infrastructure Team Leader dell’azienda. “Poter accedere a una tecnologia in linea con le nostre strategie, dalla progettazione alla realizzazione dei prodotti, è per noi fondamentale. Da anni abbiamo adottatto i vantaggi e la flessibilità della locazione operativa ma, a differenza dei nostri precedenti fornitori, in Computek Locazioni abbiamo trovato un partner capace di analizzare i numeri aziendali in prospettiva, ben al di là delle rigide procedure adottate in precedenza. Questa visione illuminata è stata poi concretizzata in una proposta contrattuale molto chiara, trasparente, ben descritta e, non ultimo, conveniente”. Un incontro di persone più che di burocrazie e credit scoring. Una capacità di risposta in grado di farci realizzare i necessari obiettivi di investimento, liberando risorse anche impensabili. “Disporre delle migliori soluzioni tecnologiche in ogni fase del processo produttivo – prosegue Belligi – è per noi fondamentale. Avvalersi di un partner così efficace nelle soluzioni di locazione operativa azzera gli ostacoli insormontabili del dover mettere a budget somme troppo elevate. Comprendersi a un livello così profondo ha, inoltre, reso i processi decisionali interni più semplici: ad esempio le riunioni fra IT, Ufficio Acquisti, CFO e i consulenti di Computek Locazioni sono state decisamente rapide”.

Flessibilità e dinamismo

I sistemi ingegneristici e le soluzioni specializzate offerte da Alfa Laval, da oltre 100 anni sostengono le aziende italiane per il riscaldamento, raffreddamento, distillazione e trasporto di alimenti e bevande, prodotti farmaceutici, chimici e petrolchimici, solo per fare qualche esempio.

approfondisci:

atex imgsL’innovazione tecnologica rappresenta, quindi, una condizione basilare per poter offrire sempre il massimo ai propri clienti, ecco perché Alfa Laval si affida ai servizi di Computek Locazioni per mantenere sempre alto il livello tecnologico della propria azienda. I contratti di locazione, infatti, permettono di mantenere uno standard elevato di hardware, consentendo di avere sempre le ultime novità del mercato senza dover attendere i classici 5 anni di ammortamento. “Alfa Laval ha uno standard aziendale ispirato ai modelli HP e Dell – afferma Annica Grovnes, IT/IS Manager per la regione adriatica dell’azienda svedese – la tendenza è di utilizzare sempre di più i dispositivi portatili, che ci permettono di essere più dinamici e lavorare in mobilità. I nostri dipendenti, spesso, devono spostarsi per visitare le aziende clienti, ecco perché prediligiamo soluzioni leggere che abbiano una connessione sempre attiva, in mono da facilitare i contatti e le attività lavorative. La locazione operativa, grazie alla flessibilità dei contratti, ci permette di soddisfare rapidamente ogni nostra esigenza aziendale. Cambiare un PC con un modello più recente, richiederne uno in più o risolvere qualunque problema si presenti, dal malfunzionamento al furto, è facile, veloce e, soprattutto, non incide in nessun modo sul costo mensile pattuito.” La flessibilità è da sempre uno dei punti di forza della locazione e un vanto per Computek Locazioni che, forte di una struttura aziendale competente e dinamica, offre ai propri clienti soluzioni sartoriali tagliate su misura delle loro reali esigenze. “I contratti di noleggio ci permettono, inoltre, di ottimizzare al massimo i nostri investimenti riutilizzando l'hardware in reparti differenti secondo le nostre reali esigenze – continua Grovnes – in questo modo non ci troviamo mai a dover pagare inutilmente per computer che non vengono usati. Se, per esempio, un nostro dipendente lascia l'azienda possiamo riassegnare immediatamente il suo device a un altro dipendente in qualsiasi parte dell'organizzazione”. Un vantaggio da non sottovalutare.
atex

Insieme al servizio dell’informazione

Oltre mille clienti e trent’anni di storie di successo: Atex mette a disposizione dell’editoria italiana e mondiale le migliori soluzioni applicative per la gestione dei flussi di lavoro multicanale, end-to-end per la pubblicità, gli abbonamenti, la stampa digitale e la gestione dei contenuti, consentendone la veicolazione in qualunque momento, ovunque e tramite qualsiasi canale.

approfondisci:

atex imgsPer facilitare l’implementazione dei nuovi modelli di business, tutte le soluzioni Atex sono costruite utilizzando standard aperti, servizi web, metodi di interscambio XML e Service-Oriented Architecture. «Progettiamo, sviluppiamo, integriamo e forniamo prodotti e servizi che consentano agli editori di massimizzare il loro potenziale di business, ridurre i costi operativi, migliorare la flessibilità e l’efficienza operativa e creare nuove fonti di reddito» dichiara Roberto Antoniotti, CEO di Atex Global Media S.p.A. «In un mondo ricco di fonti di informazioni, Atex supporta quotidiani, riviste, portali web, al fine di costruire uno strumento di informazione vivo e dinamico. Combinando le potenzialità delle nostre soluzioni permettiamo agli editori di stabilire un legame continuativo con i loro lettori attraverso tutti i mezzi possibili e cioè dalla carta stampata alla telefonia mobile, dall’online al video, a qualsiasi altro dispositivo digitale».

Con una tradizione ultratrentennale di innovazione continua e qualità dei propri prodotti, Atex ha guidato la trasformazione dell’industria editoriale portandola da applicazioni per la pura gestione della carta stampata a sistemi per la gestione dei contenuti in ogni loro aspetto, garantendo un portafoglio di prodotti allargato, diversificato, completo, soluzioni innovative nel campo della multimedialità e portandola ad affermarsi come unico fornitore con un’architettura integrata e una piattaforma completa a 360 gradi. I servizi sono gestiti e forniti da Milano, sede italiana dell’ azienda. In questo processo evolutivo, che ha visto Atex tra le prime aziende ad aver utilizzato la rete e il web 2.0 per consentire a giornalisti e quotidiani di colloquiare rapidamente ed efficacemente attraverso internet, l’ICT ha naturalmente sempre rivestito un ruolo chiave.

La collaborazione con Computek si è consolidata sul necessario aggiornamento delle applicazioni e delle tecnologie che Atex utilizza, sia per suo uso interno, sia per costruire e rendere disponibili le soluzioni richieste dai suoi clienti. Una collaborazione di successo che dura da più di quattro anni, edificata quotidianamente attraverso un dialogo a elevato contenuto tecnico circa le esigenze di utilizzo delle tecnologie necessarie, cui Computek Locazioni ha sempre saputo dare risposta esaustiva, flessibile e competente. È così che i principali quotidiani, beneficiano delle soluzioni di noleggio Computek per ottimizzare il ciclo di creazione e di stampa delle pagine del proprio prodotto editoriale, sia per il giornale che leggiamo tutti i giorni, sia per la rivista specializzata.

Lo strumento del noleggio è utilizzato da Atex per tenere sotto controllo il budget dedicato all’ICT, nella libera scelta sui propri partner tecnologici, con i quali l’azienda concorda le soluzioni più adeguate al miglior prezzo e l’esatto momento in cui approvvigionarsi, lasciando a Computek l’onere di tutti gli aspetti di gestione amministrativa con i fornitori, dall’invio degli ordini al puntuale regolamento delle fatture. Al termine di ogni contratto, Computek assiste Atex nelle decisioni relative alle singole apparecchiature: un nuovo utilizzo o lo smaltimento, facendosi carico di ogni incombenza gestionale.

Computek Locazioni ci ha affiancato con una soluzione intelligente, dimostrando concretamente di saper valutare e gestire la relazione con il cliente e il contesto di mercato in cui operiamo, aspetto che la differenzia dagli altri operatori” - conclude Michele Grandizio, Financial Controller di Atex Global Media.
Il supporto di Computek e la visione strategica della loro soluzione che ci è stata cucita addosso con efficacia di analisi, ci ha consentito di crescere sfruttando appieno il valore di un parco ICT sempre adeguato alle nostre necessità”.
cisalfa

Essere il numero uno

Dal primo piccolo negozio aperto da Vincenzo Mancini a Tivoli nel 1977 ai 170 punti vendita di oggi: Cisalfa è una reale storia di successo, riconosciuta nel 2002 come la 14° azienda europea in termini di crescita (fonte “Europeo dei 500”), passata attraverso l’acquisizione di marchi di grande prestigio nell’attrezzatura e abbigliamento tecnici: Longoni Sport, marchio storico nello sport tecnico di qualità; Germani Sport, importante brand, dal 1960 sulla piazza milanese; Este Sport di Ferrara; poi Milanesio e Rigoni.

approfondisci:


cisalfa articleDi acquisizione in acquisizione, Cisalfa diventa leader assoluto del mercato italiano, con un fatturato superiore ai 500 milioni di euro, 2500 dipendenti, 170 punti vendita e una mission precisa: «Essere il punto di riferimento di chi acquista prodotti per lo sport e per il tempo libero in Italia, contribuendo in modo significativo a migliorare la qualità dell’esperienza d’acquisto». Un obiettivo ambizioso che vede oggi Cisalfa competere con i grandi marchi internazionali e della grande distribuzione organizzata che fanno leva su centri di acquisto planetari.

La conoscenza del mercato italiano è uno tra gli elementi distintivi e di valore: essere italiani, dichiara Riccardo Boccalero, Chief Information Officer di Cisalfa, fa la differenza: «Abbiamo nella mente (e nel cuore) lo sport, sia che si tratti di sci, di tennis o di surf. In Italia si può praticare qualsiasi sport, anche ad alto livello, sfruttando la naturale predisposizione e bellezza del territorio».

Boccalero ha idee chiare anche sul piano della capacità di gestire le richieste dell’azienda, da un lato, e quelle della clientela dall’altro, attraverso un’articolata e flessibile struttura tecnologica: «Dal POS multimediale, alla stampante multifunzione, al terminale self-service, passando dalle casse interattive» racconta «tutto è fondamentale perché una macchina come Cisalfa sia in grado di dare risposte soddisfacenti alle richieste più esigenti». La struttura di Information Technology di Cisalfa coordina e gestisce la tecnologia delle sedi e dei Punti di Vendita di tutte le società del gruppo, selezionando e implementando le soluzioni hardware e software indispensabili per accrescere la qualità e l’efficienza dei processi interni. Si occupa, inoltre, di garantire l’integrità e la sicurezza dei dati aziendali.

La collaborazione fra Cisalfa e Computek Locazioni si è integrata naturalmente, partendo dalle necessità di un rapido e costante aggiornamento delle applicazioni e delle tecnologie. Una collaborazione di successo che prosegue da diversi anni, costruita e alimentata da una profonda analisi condivisa delle esigenze, incentrate sulla necessità di una tecnologia finalizzata al servizio e alle applicazioni, cui Computek Locazioni ha saputo dare risposta articolata, flessibile e competente, attraverso una soluzione di noleggio operativo dedicata, comprensiva di un mix di servizi di gestione amministrativa del parco ICT, e servizi finanziari studiati ad hoc. Il controllo rigoroso del budget ICT da parte di Cisalfa è stato rispettato senza perdere le opportunità offerte dal continuo sviluppo della tecnologia.

Tutti gli inserimenti di nuove apparecchiature e gli aggiornamenti tecnologici sono costantemente monitorati. «Cisalfa ha optato per il Contratto di aggiornamento ICT Computek, un profilo di servizio che ci consente di aggiornare il parco locato con grande semplicità e in base alle nostre reali esigenze, per forniture che vanno dalla semplice tastiera del PC al server più complesso, fino all’infrastruttura di rete» ha sottolineato Boccalero. Come tutti i clienti di Computek, anche Cisalfa apprezza la possibilità di mantenere libera scelta sui propri partner tecnologici, concordando con loro le soluzioni più adeguate al miglior prezzo e l’esatto momento in cui approvvigionarsi.

Computek si fa carico di tutti gli aspetti di gestione amministrativa con i fornitori scelti, inviando loro gli ordini e regolando puntualmente le fatture; tiene traccia informatica di tutte le variazioni intervenute sul parco ICT di Cisalfa e le analizza periodicamente fornendo un quadro puntuale e dettagliato della situazione del parco e assistenza sulle scelte conseguenti. Al termine di ogni contratto, Computek assiste Cisalfa anche nelle decisioni relative alle singole apparecchiature: un ricollocamento o lo smaltimento definitivo a norma di legge. «Computek ha mostrato disponibilità ed empatia nell’ascoltare le nostre esigenze e ci ha proposto una collaborazione improntata sulla massima flessibilità e tempestività nella gestione delle diverse attività» conclude Boccalero. «Un rapporto attento ai costi e alle problematiche di budget, arricchito dal valore aggiunto di una consulenza operativa in tutti gli aspetti di gestione dell’asset IT. Ciò che differenzia Computek è la piena funzionalità delle soluzioni che di volta in volta scegliamo, che ci liberano dalle complicate incombenze gestionali. Percepiamo e sperimentiamo la consapevolezza di poterci affidare a professionisti esperti e di provata serietà, sempre al nostro fianco per migliorare il servizio verso la rete, mantenendo i livelli di budget previsti. In questo modo è notevole il risparmio che otteniamo sui costi, soprattutto quelli di non immediata percezione, che riferiscono alla gestione amministrativa dei beni, totalmente in carico a Computek».

 

primisuimotori

L'importante è farsi trovare

Primi sui Motori S.p.A. nasce a Modena nel 2007 come spin-off di una società di consulenza Informatica, fondata nel 1998 da Alessandro Reggiani. Attraverso una rete vendita estremamente capillare e un portafoglio di circa 6 mila clienti business distribuiti su tutto il territorio nazionale, Primi sui Motori S.p.A. è oggi leader in Italia nell'erogare un servizio professionale di posizionamento sui motori di ricerca, ovvero Search Engine Optimization, attività maggiormente conosciuta al grande pubblico con l'acronimo SEO.

approfondisci:

primi artL’azienda si rivolge particolarmente a tutte le piccole e medie imprese italiane che, a vari gradi e con differenti budget a disposizione, desiderano essere efficacemente presenti sul web. Primi sui Motori è infatti in grado di offrire un ventaglio di servizi che vanno dalla creazione e ottimizzazione dei siti web per il posizionamento efficace all’interno dei principali motori di ricerca, alla gestione di campagne di keyword advertising (ad esemipio, pay per click), alle attività di web popularity.

Il mondo del SEO - e del Web Marketing più in generale - è in continua evoluzione e le novità che vengono apportate dai principali motori di ricerca, agli strumenti e ai mezzi di comunicazione online, richiedono che le metodologie e le attività da svolgere si modifichino quasi in tempo reale, rispecchiando e usufruendo delle nuove tecnologie. Lo stesso mercato di chi usufruisce del web è un universo in costante espansione: utenti che prima ricevevano messaggi e comunicazioni promozionali in modo strettamente passivo, oggi e sempre più in futuro, diventano parte attiva della comunicazione e della percezione qualitativa delle aziende che vogliono ottenere visibilità - e generare business - attraverso internet. In un simile contesto, le relazioni sociali diventano pertanto fondamentali per una strategia efficace di comunicazione, che deve essere pianificata e integrata con tutti i canali utilizzati dal proprio target di utenti, siano essi clienti già acquisiti che potenziali.

Quali sono i punti di contatto principali tra le aziende e i clienti che ricercano determinati prodotti e servizi? Sono proprio i motori di ricerca e le attività legate all’ottimizzazione dei siti web (SEO), le cui sinergie si combinano per realizzare una corretta e proficua visibilità delle aziende su internet. Il SEO sarà sempre più legato a fattori di analisi dei risultati e per questo motivo servono strumenti efficaci per comprendere l’evoluzione e i risultati conseguiti dall'applicazione delle proprie strategie aziendali. Per soddisfare la richiesta di semplicità senza sacrificare l'esigenza di poter analizzare i dati fino nei dettagli, Primi sui Motori ha realizzato Psm Panel, un sistema di rilevamento degli accessi al sito web, che consente di ricevere nella propria casella di posta elettronica i dati delle aziende che hanno visitato il sito web monitorato.

È evidente che la necessità di essere sempre aggiornati e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, nonché la continua esigenza di semplificare i flussi aziendali, ha reso indispensabile e preziosa la collaborazione con Computek Locazioni, le cui soluzioni hanno reso dinamica e flessibile la gestione dei beni. Un risultato che ha consentito a Primi sui Motori S.p.A. di essere ancora più rapidi e maggiormente efficaci sia nell'ambiente interno sia sul mercato.

 

aereoportocatullo

L’efficienza prende il volo

L’Aeroporto di Verona vanta numeri positivi e in continua crescita, nonostante lo scenario macroeconomico ancora fragile che influenza il settore dei trasporti aerei. La storia del Valerio Catullo affonda le proprie radici negli anni della seconda guerra mondiale, quando veniva utilizzato come aeroporto militare. E’ nei primi anni sessanta che iniziano ad operare alcuni voli charter provenienti dal Nord Europa e un collegamento giornaliero con Roma.

approfondisci:

aereoporto catulloUn ulteriore punto di svolta si realizzerà qualche anno più tardi quando, con il contributo di Provincia, Comune e Camera di Commercio di Verona, il progetto societario trasformerà lo scalo veronese in una vera e propria aerostazione, dando vita all’attuale struttura. Oggi l’Aeroporto conta anche sulla partecipazione dei comuni di Villafranca e Sommacampagna, della Provincia di Trento (secondo azionista), di Brescia, di Bolzano e di altri Enti istituzionali ed economici presenti sul territorio. La crescita del traffico aereo negli anni è stata progressiva e costante, accompagnata a un altrettanto forte sviluppo delle strutture d’accoglienza inserite nell’hinterland aeroportuale. La sinergia tra aeroporto e soggetti occupati nel terziario, infatti, è essenziale per garantire agli utenti un livello di servizio adeguato e qualificato.

Da un lato la capacità imprenditoriale, dall’altro la lungimiranza e pianificazione strategica delle risorse, hanno permesso di creare i presupposti per un incremento sensibile del flusso di passeggeri. Basti pensare, ad esempio, che nel 2006 è stata inaugurata la stazione arrivi dell’aeroporto, che ha addirittura raddoppiato la capacità dei terminal passeggeri con uno sviluppo di oltre il 100 per cento. I primi risultati del 2011 esprimono una performance più che positiva per lo scalo veronese, che segna a marzo una crescita del 13,1% rispetto all’anno precedente e più di 223 mila passeggeri trasportati. In particolar modo è interessante notare che il primo trimestre di quest’anno registra dati che si attestano al livello dei valori pre-crisi, ovvero prima dell’11 settembre 2001, data che ha segnato uno spartiacque incidendo in modo dirompente e negativo sul mercato del trasporto aereo.

Valori positivi nonostante l’influenza negativa attribuibile alla crisi del Nord Africa, in conseguenza della quale sono stati cancellati quasi cento voli nei primi due mesi dell’anno. Risultati che premiano sicuramente il piano di sviluppo deciso dai soci e il modello di business adottato per la realtà veronese, ovvero il rafforzamento della sua connotazione orientata al traffico passeggeri piuttosto che cargo. La struttura ha chiaramente investito non soltanto nelle infrastrutture logistiche, ma anche in apparecchiature informatiche per soddisfare i più elevati e rigidi standard di qualità e sicurezza. La scelta dell’Aeroporto di Verona è stata di affidarsi a Computek Locazioni per il noleggio di materiale informatico. Annamaria Croci, Responsabile IT per l’Aeroporto di Verona, ha sostenuto la scelta di Computek rispetto ad altri concorrenti, valutandola più completa e conveniente. Ma non solo.

La versatilità di Computek, unitamente al fatto di essere un interlocutore attento, è stato un parametro essenziale. Basti pensare a quanto gli investimenti ICT siano strategici per una struttura aeroportuale, per l’incremento del suo business e il continuo miglioramento dei servizi, per rendersi immediatamente conto di come la scelta del partner giusto sia stata oculata. Considerata la dinamicità delle attività aeroportuali, la gestione dei flussi deve essere altrettanto flessibile e rapida nel rispondere puntualmente alle esigenze che sorgono nel tempo. Pur valutando attentamente l’acquisto delle attrezzature necessarie, è evidente che la gestione delle attività è talmente complessa e in evoluzione da richiedere la preferenza a forme di locazione piuttosto che all’acquisto diretto dei beni. L’Aeroporto di Verona ha quindi scelto di utilizzare apparecchi sempre all’avanguardia, contando sulla flessibilità decisionale di un aggiornamento in base alle reali necessità e su un’assistenza continuativa e di qualità come è quella fornita da Computek.

Salva